Volvo Fh Lng, la mossa del cavallo

Volvo Fh Lng, la mossa del cavallo

Fa appena chiaro sul Parcmotor Castelloli e i Volvo Fh Gas Powered sbucano nella nebbia come mostri preistorici. Anche se si è a pochi chilometri da Barcellona, qui sui primi rilievi dei Pirenei, la notte scorsa è gelato. Comincia così la prova dei 460 e 420 svedesi alimentati a metano liquido che hanno messo in subbuglio il mondo dei carburanti alternativi. Perché non sono dei motori a benzina, con le candele, che vanno a gas. Ma sono dei diesel, quindi sfruttano l’autoaccensione per compressione del gasolio che fa esplodere la miscela aria gas. Insomma, la mossa che ti spiazza.

Mentre il sole comincia a bucare la nebbia, saltiamo nella cabina del 460. Niente dice che sotto il pavimento batte un motore a gas, neppure il borbottio percepibile al minimo. E anche affrontando gli incredibili saliscendi del Castelloli (massima pendenza sia in salita che in discesa 8 per cento), nonché le numerose curve a gomito, la cavalleria e il freno motore Veb rispondono all’appello quasi in fotocopia rispetto al diesel pari potenza messo a disposizione per il confronto immediato.

Volvo Fh Lng, la mossa del cavallo

Dalla Svezia arriva il diesel a gas

Stessa sensazione, naturalmente con quel po’ di sprint in meno regalato dai 420 cavalli, anche sul ‘piccolino’ che, però, grazie a una curva di coppia quasi sovrapponibile a quella del diesel, è persino ‘più classico’ nella reattività. Due potenze con cui Volvo centra proprio la ‘fascia verde’ della richiesta europea per i trasporti regionale e su lunga distanza che, a loro volta, rappresentano il 72 per cento del mercato totale truck. Copertura resa possibile anche dalle numerose declinazioni di cabina e allestimento. Praticamente tutte quelle possibili attualmente per l’Fh diesel.

Già perché per Volvo i veicoli a gas si inseriscono nella visione ‘Zero emissioni’ che ha preso le mosse nel 1972 quando, a proposito dell’inquinamento del Pianeta, l’allora Ceo, Pehr Gyllenhammar, disse: «Noi siamo parte del problema, ma vogliamo essere anche parte della soluzione». E il metano, da subito, consente di tagliare del 20 per cento le emissioni di CO2, quando la Ue ha chiesto di ridurle del 30 tra il 2005 e il 2030, a prezzi bassi e a lungo: le riserve stimate basterebbero per 233 anni, 55 in più rispetto al gasolio.

Volvo Fh Lng, la mossa del cavallo

ABBONATI SUBITO

Scopri di più

La prova completa sul numero di Gennaio della rivista Vado e Torno
ABBONATI SUBITO
gennaio 9th, 2018|PROVE|