Volvo FH 16 Göteborg Edition, oltre al fascino c’è molto di più

Volvo FH 16 Göteborg Edition

Spente le luci del Transpotec, ha percorso una manciata di chilometri, quelli che separano i padiglioni della Fiera di Verona, dove in occasione del salone del camion ha fatto passerella sullo stand accanto all’FH 460 alimentato a Lng, dal Volvo Truck Center di Sommacampagna. Ed è proprio qui, in questo piccolo universo Volvo situato a un tiro di schioppo dall’omonimo autostradale sulla A4, che Volvo Trucks ha messo a disposizione di Vado e Torno l’FH 16 750 Göteborg Edition.

Volvo FH 16 Göteborg Edition, un’eleganza mai sopra le righe

Griffata con i colori giallo-blu della bandiera svedese (che per inciso, sono anche quelli della città di Verona, ma questo vogliamo pensarla come una semplice coincidenza), l’ammiraglia stradale svedese sottolinea in questa special version i tratti di marcata personalità e carattere tipici del vero leader. Niente di pacchiano, beninteso. La banda blu con inserto giallo che dai lati della calandra avvolge la cabina salendo lateralmente fino a oltre le portiere, seguendo il taglio e la forma della vetratura, evidenzia quella sobria eleganza che è tratto distintivo di ogni Volvo e della Serie FH in particolare. Visiera parasole a parte, le altre particolarità estetiche sono le barre cromate (con luci) al tetto, quelle frontali e laterali alla base del paraurti e delle minigonne, e le trombe al tetto.

Volvo FH 16 Göteborg Edition

A bordo della Globetrotter, dove ci si accomoda salendo tre gradini (con porta chiusa i due superiori sono nascosti alla vista), l’unicità della Göteborg Edition la si coglie unicamente nella bordatura in colore giallo dei sedili (quello autista tipo Comfort a regolazione elettrica e riscaldato) e della leva del cambio I-Shift, oltre che nel motivo in tinta che caratterizza il materasso del lettino. Nessun compromesso per quel che riguarda la dotazione. Oltre a numerosi scomparti al parabrezza e alla parete posteriore, la sostanza è dettata da climatizzatore, riscaldatore autonomo, I-Park-Cool, frigo (33 litri di capacità), tettuccio vetrato elettrico.

Volvo FH 16 Göteborg Edition. C’è il turbo doppio stadio

Nessuna novità sotto la cabina Globetrotter. Logico, considerando la natura di questa versione. Per la sua ammiraglia stradale top di gamma griffata Götebor Edition, il Costruttore svedese punta infatti sulla medesima collaudata orchestra dell’FH 16 750, per così dire, standard. E ci mancherebbe, visto che trattasi, quest’ultimo, di un team con spiccate qualità individuali e di garantito rendimento nell’esercizio di insieme. Sotto la cabina Globetrotter del Göteborg Edition c’è il motore 6 cilindri in linea di 16,1 litri (D 16 K). Anch’esso riconvertito ormai da tempo, come il 13 litri, all’alimentazione common rail (prima c’ erano gli iniettori pompa), il muscoloso propulsore Volvo Trucks con quattro valvole per cilindro e turbo a doppio stadio, soddisfa l’attuale normativa Euro 6 mirata ad abbattere le emissioni, combinando il post-trattamento dei gas di scarico con urea (Scr) col sistema di ricircolo (Egr).

Volvo FH 16 Göteborg Edition

ABBONATI SUBITO

Scopri di più

La prova completa sul numero di Aprile della rivista Vado e Torno
ABBONATI SUBITO
2019-04-10T14:02:35+02:001 Aprile 2019|Categorie: PROVE|Tag: , , |