Volkswagen Group: due navi a GNL per una logistica sempre più ‘green’

showpublicphoto

Il Gruppo Volkswagen ha deciso di utilizzare due navi charter della Siem Car Carriers alimentate a gas naturale liquefatto (GNL) per il trasporto marittimo dei veicoli sulle rotte tra l’Europa e il Nord America.

Le due navi, con una lunghezza di circa 200 metri e una larghezza di circa 36 metri, hanno una capacità di circa 4.500 veicoli. Dotate di un serbatoio di GNL da 3.000 metri cubi installato sotto il ponte, garantiscono una capacità comparabile a quella di transatlantici mercantili tradizionali. Entrambe le navi saranno equipaggiate con un motore da 12.600 kW sviluppato da MAN Diesel & Turbo.

Rispetto all’impiego di mercantili convenzionali, l’utilizzo delle due imbarcazioni alimentate a GNL per la logistica dei veicoli nel Nord Atlantico ridurrà le emissioni di anidride carbonica fino al 25 per cento, di ossidi di azoto fino al 30 per cento e di particolato fino al 60 per cento, mentre le emissioni di ossidi di zolfo saranno abbattute fino al 100 per cento.

Wolfram Thomas, Responsabile della Produzione di Gruppo, ha dichiarato: “Il Gruppo Volkswagen si sta assumendo le proprie responsabilità nei confronti dell’ambiente. Ciò vale non solo per le nostre auto, ma anche per la produzione e la logistica. Stiamo concentrando tutti i nostri sforzi per ottimizzare la compatibilità ambientale nell’ambito della logistica, sotto la denominazione Green Logistics. Con l’entrata in servizio dei due mercantili alimentati a GNL sulla rotta tra l’Europa e il Nord America, Volkswagen Group Logistics si sta muovendo verso il trasporto ecocompatibile ed efficiente a livello di risorse. Si sta attualmente considerando l’utilizzo di navi a GNL per il trasporto roll-on/roll-off anche su altre rotte”.

20150714-powerhouse-fahreeinfahrt

ottobre 29th, 2016|PRIMOPIANO|