Trasporto combinato: storico accordo tra Assologistica e UIRR

Assologistica

Mercoledì 21 marzo è stato siglato uno storico e importante memorandum of undestanding tra Assologistica (Associazione nazionale degli operatori di logistica in conto terzi) e UIRR (International Union of Combined Road-Rail Transport Companies), Associazione europea degli operatori di trasporto combinato strada-rotaia.

Scopo dell’accordo è in primis quello di facilitare la collaborazione tra le due associazioni nel promuovere iniziative per il trasporto combinato, favorendo l’organizzazione ed elaborazione di position paper, comunicati stampa, progetti di ricerca, studi ed eventi che informino sugli sviluppi di tale specifico segmento del mondo del trasporto. Assologistica sarà inoltre il punto di riferimento informativo in Italia dell’ILU (Intermodal Loading Units) Code per quel che concerne il servizio di elaborazione di codici identificativi delle unità di carico.

Assologistica, tante questioni bollono in pentola

Grazie all’accordo Assologistica ha anche partecipato a una riunione indetta dal MIT DG 4 per definire (con le associazioni di categoria) la posizione italiana verso la Commissione in merito alle modifiche da apportare alla Direttiva 106/92 Trasporto Combinato. L’associazione è stata anche unico rappresentante dell’Italia alla riunione organizzata dalla UIRR, unitamente alla Commissaria UE Violeta Bulc, al parlamento europeo per illustrare i punti salienti delle modifiche che porteranno importanti novità per il trasporto intermodale.

Il tutto con lo scopo di rendere il settore molto più funzionale, con regole applicative omogenee in tutti i Paesi dell’Unione e sulle quali il parlamento Ue sarà chiamato a deliberare prevedibilmente entro fine anno. I rappresentanti UIRR organizzeranno infine nel breve periodo una visita in Italia per stringere ulteriormente i rapporti con Assologistica.

Assologistica

marzo 22nd, 2018|PRIMOPIANO|