Tour Prevenzione, salute anche al maschile con Fiat Professional

Tour Prevenzione, salute anche al maschile con Fiat Professional

Proprio nella grigia mattina milanese in cui piove la notizia della fusione tra Fca, ovvero Fiat, e Psa (Peugeot-Citroën-Opel), peraltro subito stigmatizzata dal Governo francese (12 per cento del capitale) e dai sindacati, si chiude il tour dedicato alla salute maschile promosso dalle fondazioni Umberto Veronesi e Siu Urologia Onlus e ‘motorizzato’ da Fiat Professional.

Si chiude con un incontro a Palazzo Marino, sede del Comune di Milano, che, come ha tenuto a precisare Lamberto Bertolè, Presidente del consiglio comunale, «ha sostenuto l’iniziativa perché è giusto e doveroso che le istituzioni tengano nella massima considerazione il benessere dei cittadini». E con l’ultima tappa dei due Fiat Ducato allestiti per accogliere gli uomini che vogliano sottoporsi a un primo consulto medico gratuito con gli urologi dello staff fermi in Piazza Duomo, per tutto il giorno, e poi alla Denicar, concessionaria Fiat, sino al 2 novembre.

Con due Fiat Ducato il giro d’Italia per rendere gli uomini consapevoli

Durante l’incontro, si snocciolano anche i numeri del tour che ha toccato in precedenza dieci città, Torino, Verona, Firenze, Bologna, Pescara, Lecce, Roma, Napoli e Palermo, dodici dealer Fca, su un percorso, coperto dai due Fiat Ducato, di 10.130 chilometri. «In questo modo abbiamo potuto sensibilizzare oltre centomila persone e offrire un counseling medico a più di mille uomini», ha spiegato Paolo Veronesi, Presidente di Fondazione Umberto Veronesi, «occorre migliorare il rapporto con i medici. Continuiamo a scontare un gap di salute rispetto alle donne che hanno una vita media superiore».

Tour Prevenzione, salute anche al maschile con Fiat Professional

L’iniziativa vuole infatti dare impulso alla prevenzione per gli uomini che, su questo fronte, sono piuttosto indietro, portando nelle piazze il progetto Sam, Salute al Maschile, nato nel 2015 e che ha finanziato 43 ricercatori per trovare soluzioni innovative per la diagnosi precoce dei tumori dell’apparato urogenitale maschile che possono colpire la prostata (37 mila casi nel 2019), la vescica (29.700 casi di cui 24 mila tra gli uomini) e il testicolo (2.500).

L’uomo è come un veicolo, deve essere revisionato

Per farlo si è dunque andati nelle piazze con i due Fiat Ducato e uno staff di 23 urologi «trovando un pubblico che nell’80 per cento dei casi non aveva mai fatto una visita», ha detto Luca Carmignani, Presidente di Fondazione Siu Urologia Onlus, che insiste sulla necessità di «avvicinare l’uomo ai vari controlli. Parlare dei problemi li rende normali e aiuta a sdrammatizzare».

«Siamo da tre anni al fianco di Fondazione Umberto Veronesi perché l’uomo è come un veicolo, deve essere revisionato», ha affermato Stephane Gigou, Capo Emea (Europa, Medio Oriente e Africa) di Fiat Professional, che si è detto particolarmente orgoglioso del coinvolgimento dei dipendenti Fiat della fabbrica Sevel di Val di Sangro, la più grande del mondo del suo tipo, dove si sono prodotti tre milioni e mezzo di Fiat Ducato, «tanto che proseguiremo nell’iniziativa, magari varcando i confini italiani, visto che l’80 per cento del fatturato lo facciamo con l’estero».

Tour Prevenzione, salute anche al maschile con Fiat Professional

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio