Sustainable Truck of the Year 2017: ecco gli otto finalisti

STY OK

Otto nomination per tre titoli. Il Sustainable Truck of the Year 2017 (Sty) entra nel vivo e si incammina verso la fase finale, che sarà celebrata il 22 febbraio, giornata di apertura del Transpotec a Fiera Verona, quando si terrà la cerimonia di consegna dei premi (alle ore 16.30, in sala Donizetti – Padiglione 7).

Il premio si suddivide in tre categorie: Tractor, Distribution e Van. Di seguito i finalisti.

Categoria TRACTOR

Iveco Stralis. Il motore e la trasmissione hanno vissuto un upgrade quanto a dotazione elettronica: gli organi aggregati si attivano solo quando necessario. L’opzione Egr e il cambio Hi-Tronix con pacchetto Hi-Cruise garantiscono un ulteriore risparmio di consumi. E con lo Stralis 400 Np la trazione a gas fa il salto di qualità per prestazioni e autonomia.

• Mercedes Actros. Il motore Om 470 da 10,7 litri e 456 cavalli garantisce prestazioni paragonabili a quelle del precedente 12,8 litri. L’assistente alla guida elettronico, in grado di riconoscere i pedoni e attivare la frenata, mette la sicurezza in primo piano.

• Scania Next Generation. I tecnici svedesi assicurano un risparmio di 2 mila litri di gasolio su 150 mila chilometri. Merito della migliorata aerodinamica della cabina, del gran lavoro su raffreddamento e sistemi di gestione della driveline e, infine, dell’upgrade tecnologico che non solo migliora le prestazioni ma fa decollare la sicurezza attiva e passiva.

Categoria DISTRIBUTION

• Iveco Eurocargo Cng. Le grandi metropoli vogliono abolire i diesel? Iveco risponde con i medio leggeri da 11,5 sino a 16 ton equipaggiati dal motore Tector 6 a metano compresso. Così le emissioni di particolato scendono del 95 per cento.

• Scania G 320 Hybrid. È il primo ibrido pesante disponibile sul mercato. Il motore elettrico da 174 cavalli spinge fino ai 45 chilometri all’ora per poi lasciare campo libero al motore diesel da 320 cavalli.

Categoria VAN

• Iveco Daily elettrico. Con l’ultima generazione del Daily in versione elettrica le consegne in città possono finalmente cambiare passo. Portata, autonomia di 200 chilometri e tempi di ricarica veloce di 2 ore lo rendono una scelta possibile.

• Nissan Nv 300. Punta tutto su versatilità e sicurezza per aumentare la sostenibilità nei centri urbani. A spingerlo è un ‘risparmioso’ 1,6 litri diesel da 145 cavalli.

• Volkswagen Crafter: La casa promette risparmi di gasolio di un litro ogni cento chilometri. Per la prima volta sicurezza e assistenza alla guida sono le vere linee guida.

ID_foto_Sty-2-1024x683

febbraio 1st, 2017|EVENTI, STY|