Renault Master e Trafic, scocca l’ora della quarta generazione

Sarà la grandeur o più semplicemente quel pizzico di giustificato orgoglio che ogni costruttore manifesta all’occorrenza, fatto sta che presentare la nuova generazione -la quarta- di Master e Trafic, sottolineando per prima cosa i numeri di vendita realizzati dal 1980 (anno del lancio) a oggi dai due best seller delle Losanga, spiega tutto circa le aspettative e le ambizioni dei due modelli. Senza girarci troppo attorno: aspettative elevate, considerata appunto l’eredità degli oltre 4,4 milioni di esemplari complessivamente venduti nel mondo, ma allo stesso tempo ambizioni più che giustificate e certo alla portata dei due modelli nei rispettivi segmenti di mercato.

Renault Master e Trafic

Master e Trafic si rinnovano, alzano l’asticella della qualità percepita ed effettiva e si candidano a punto di riferimento dei light van, dove Renault è non a caso leader europeo da due decenni (e secondo marchio tra gli importati in Italia). Tutto quindi lascia immaginare che la favola di Master e Trafic, la cui nuova generazione sarà disponibile da settembre, possa quindi continuare, consolidando le rispettive posizioni di mercato anche al cospetto di una concorrenza che non si limita certo a guardare.

Nuovo Renault Master, importanti novità sia fuori che dentro

Master, il large van della Losanga prodotto nel sito di Batilly, si rinnova nel look esterno sfoggiando nuovi proiettori con firma luminosa a Led e una calandra ridisegnata nel segno dell’eleganza e della percezione di maggiore robustezza. Anche l’interno cambia volto. L’abitacolo è completamente ridisegnato, la plancia integra il sistema di navigazione Media Nav e si fa ancora più prativa (interessante la soluzione del ripiano Easy Life sul lato passeggero), la selleria più accogliente, mentre nella zona di carico (da 8 a 17 metri cubi) spicca l’illuminazione a Led.

Nuovo Renault Master

Novità anche sotto il cofano, dove il quattro in linea di 2,3 litri diventa twin turbo Euro 6 D-Temp con potenze da 135 a 180 cavalli. Deciso balzo in avanti per ciò che riguarda i sistemi di assistenza alla guida. Salgono a bordo Rear View Assist, Side Wind Assist, ma anche la frenata di emergenza Aebs e il Blind Spot Warning. Disponibile con trazione anteriore e posteriore, ruote singole o gemellate, in quattro lunghezze, Master viene proposto a partire da un listino di 25.900 euro (versione Ice dCi 135).

Nuovo Renault Trafic, i particolari che fanno la differenza

Anche il Trafic si fa ammirare per il design più dinamico ed elegante, i fari full Led C-shape, la calandra ridisegnata, e all’interno il sistema di navigazione Media Nav. Conferma il motore 1.6 litri da 95 cavalli, affiancato ora dal due litri turbo Vgt con potenze che lievitano da 120 fino a 170 cavalli e la coppia che sale fino a 38,7 chilogrammetri. Due i cambi: manuale e automatizzato Edc a doppia frizione, entrambi a 6 marce. Listino a partire da 24.330 euro.

Renault Master e Trafic

2019-08-05T15:05:43+02:005 Agosto 2019|Categorie: LIGHT TRUCK|Tag: , , , |