Motore MAN TG, ecco la nuova famiglia nei dettagli

Continua la nostra copertura del nuovo MAN TG. Dopo un approfondimento sull’abitacolo, il cambio e il display, ora tocca a sua maestà: il motore. Ideato per un utilizzo focalizzato su efficienza ed economia, adesso il motore MAN TG garantisce un consumo di carburante ridotto dell’8%, costi del ciclo di vita più bassi e un carico utile più elevato. Questo grazie alla nuova famiglia di motori Euro 6d, più ecologica ma comunque potente. Gli obiettivi sono i soliti, ma non per questo meno difficili, ovvero ridurre i costi aumentando la redditività. Un’utopia? Forse, però le carte in tavola per proseguire sulla strada giusta ci sono tutte.

Motore MAN TG

D15, il motore TG MAN di nuova concezione

Tra i nuovi motori TG MAN il D15, con una cilindrata di 9 litri e una gamma di potenze da 330 CV, 360 CV e 400 CV è quello di concezione più nuova e, grazie alla sua struttura compatta e semplificata, garantisce leggerezza e robustezza. Andrà a sostituire il D20 a seguito dell’introduzione della famiglia di motori Euro 6d. Già a un basso numero di giri, il D15 è in grado di generare una coppia massima compresa tra 1.600 e 1.800 Newton per metro e rappresenta il mezzo di propulsione ideale per le applicazioni nel settore edile sensibili al peso, per il servizio di distribuzione di carichi medi e pesanti, nonché per il trasporto leggero a lungo raggio. Nuovi materiali e metodi di costruzione lo rendono, inoltre, più leggero di 230 chilogrammi rispetto al suo predecessore, il D20.

Motore MAN TG

D25: il classico, il più amato

Sono molte le migliorie apportate che garantiscono una maggiore potenza, una riduzione del peso di 70 chilogrammi e un consumo di carburante decisamente inferiore. In combinazione con altre misure di intervento, ciò contribuisce significativamente al risparmio dell’8% del carburante, grazie al quale la nuova generazione di autocarri MAN risulta particolarmente efficiente ed economica. Il motore a 6 cilindri da 12,4 litri è disponibile nelle varianti di potenza di 430 CV, 470 CV e 510 CV. La coppia è di 2.200, 2.400 e 2.600 Newton per metro, e viene generata già a partire da 930 giri/min fino a 1.350 giri/min. A completare il quadro arrivano il nuovo sistema d’iniezione a tenuta stagna (dotato di ugelli a portata elevata e di nuovi iniettori per un’iniezione ancora più precisa), le misure volte a ridurre la potenza di attrito all’interno del motore, nonché la riduzione delle perdite da variazioni del carico. Infine non vanno dimenticate le migliorie apportate dal modulo per il ricircolo dei gas di scarico del MAN D26, che è specificamente progettato per garantire una sovralimentazione monostadio e una minore percentuale EGR. Una wastegate elettrica provvede poi a regolare la pressione di sovralimentazione, permettendo di portare la pressione di accensione a 220 bar e, così, di ridurre ulteriormente il consumo di carburante.

Motore MAN TG

Potenze superiori e trasporti eccezionali? Nessun problema con il motore TG MAN D38

Il MAN D38 è disponibile con la motorizzazione della famiglia di motori Euro 6 da 540 CV a 640 CV pensati per esigenze di potenza superiori come ad esempio quelle richieste dai trasporti eccezionali. Per la nuova serie leggera MAN TGL e TGM viene impiegato il motore MAN D08 di nuovissima concezione e presentato per la prima volta nel 2018, disponibile nelle varianti a 4 o 6 cilindri. Questo motore molto robusto per la fascia di potenza iniziale da 160 CV a 320 CV si contraddistingue per l’elevata efficienza e la variabilità di impiego garantendo al contempo un peso contenuto.

Sia i motori D26 che i D38 sono disponibili di fabbrica con una carica di olio motore a bassa viscosità. Anche le caratteristiche del nuovo olio motore 5W-20 (normativa MAN 3977), oltre alle migliorie di cui prima, contribuiscono altresì al risparmio del carburante. Tematica, quella del risparmio, su cui si è concentrato anche Göran Nyberg, Responsabile Sales & Marketing di MAN Truck & Bus SE: “Sostenere al meglio i clienti in questa prova è il nostro mestiere. Per questa ragione, durante la fase di progettazione della nuova generazione di autocarri MAN abbiamo dedicato una particolare attenzione anche ad aumentare il livello di efficienzapoiché il consumo di carburante incide per circa il 30 percento sui costi complessivi per un veicolo”.

 

2020-02-14T12:42:45+01:0013 Febbraio 2020|Categorie: TRUCK|Tag: , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio