Messa in stato d’accusa del Vito: Daimler spiega la situazione

Mercedes Vito

L’autorità federale tedesca per i trasporti (KBA) ha notificato ufficialmente a Daimler l’obbligo di effettuare un richiamo di tutti i modelli del suo van Vito equipaggiati con il motore diesel Euro 6 da 1,6 litri. Sulla base dell’interpretazione della legge, effettuata dal KBA, la programmazione specifica di due funzioni di controllo del motore di questi veicoli non è in regola con le normative di legge.

Secondo quanto riportato nella nota ufficiale della Casa di Stoccarda, queste funzioni sono parte di un complesso sistema di controllo delle emissioni, che è stato concepito per assicurare una robusta pulizia dei gas di scarico durante varie condizioni di guida e in tutto il periodo di vita del veicolo. Tale programmazione specifica del controllo del motore, non è richiesta per soddisfare il ciclo omologativo di test NEDC.

L’aggiornamento del software non è un problema

Daimler contesterà questo ordine amministrativo del KBA. Se necessario, l’azienda chiederà che sulla disputa riguardo l’interpretazione della legge sia chiarita in tribunale. Indipendentemente dal chiarimento legale, Daimler continuerà a cooperare pienamente con le autorità ed effettuerà un aggiornamento del software sotto esame, dopo aver ricevuto l’approvazione da parte del KBA.

Il Vito è già incluso nella campagna di service Mercedes-Benz che include aggiornamenti del software per più di 3 milioni di veicoli della Stella al fine di migliorarne il loro livello di emissioni allo scarico. I clienti saranno informati appena l’aggiornamento sarà disponibile. L’aggiornamento del software sarà naturalmente effettuato senza costi per i clienti.

Mercedes Vito

maggio 29th, 2018|LIGHT TRUCK, LIGHT TRUCK-HOME|