Mercedes e-Vario torna a fare scintille con lo zampino di Paul e BPW

Chi non ricorda i Mercedes Vario, nati nell’86 e pensionati nel 2013, con le loro caratteristiche cabine squadrate. Ora, questi 7,5 ton, di cui solo in Germania ne circolano ancora più di 20 mila, potrebbero avere una rinascita ‘elettrica’.

Mercedes e-Vario

Mercedes e-Vario, molto più di una suggestione

Paul, noto specialista in trasformazioni, insieme a BPW, ha infatti presentato un revamping che prevede la rimozione di albero cardanico e differenziale, sostituiti da un innovativo assale posteriore con due motori elettrici asincroni con potenza complessiva di 150 kilowatt e coppia di 6.500 newtonmetro.

Mercedes e-Vario

Mercedes e-Vario, un progetto in evoluzione

Alimentato con batterie agli ioni di litio sotto telaio con capacità da 40 a 80 kilowattora, secondo quanto dichiarato dagli ingegneri coinvolti nel progetto, l’e-Vario toccherebbe i 90 all’ora con autonomia da 100 a 200 chilometri. Piuttosto cara (si parla di oltre 100 mila euro), la trasformazione consente però di ‘salvare’ allestimenti specializzati da distribuzione oltre a ergersi a campioni delle ‘zero emissioni’.

Mercedes e-Vario

aprile 22nd, 2018|PRIMOPIANO|