L’ LNG arriva in Campania; inaugurata a Salerno la stazione italiana numero 22

LNG Salerno

È stata inaugurata giovedì 21 giugno a Salerno la prima stazione di rifornimento di gas naturale liquefatto della Campania, situata sul raccordo Salerno-Avellino, nell’area di servizio Baronissi Est, gestita da C. Galdieri & Figli. Un progetto che porta a 22 il numero totale di stazioni in tutto il territorio italiano e che acquista un’importanza strategica nello sviluppo della rete distributiva di LNG grazie alla sua ubicazione geografica, che copre un’area fino a oggi non ancora strutturata in tal senso, in corrispondenza di un’arteria di traffico fondamentale per il Sud Italia e per le grandi direttrici del trasporto pesante.

Iveco protagonista del processo di diffusione dell’LNG

Un’innovazione radicale per la regione Campania, fortemente promossa anche dalla concessionaria di zona Iveco MECAR. Due importanti realtà imprenditoriali del territorio danno dunque il via a una partnership che vedrà da un lato la C. Galdieri & Figli gestire la stazione, erogando metano liquido, dall’altro la MECAR fornire tutti i servizi di manutenzione e riparazione necessari ai veicoli Iveco LNG che vi transiteranno.LNG

La stazione di rifornimento si estende su 45.000 metri quadrati, interamente eco-sostenibili grazie all’impianto con pannelli fotovoltaici per la produzione di energia rinnovabile, con ampi parcheggi per la sosta dei truck, bagni con docce, rifornimento dedicato per AdBlue, e naturalmente un’isola dedicata per l’LNG, con personale autorizzato, che consentirà il doppio rifornimento dei camion.

Cinque consegne per un totale di 42 Stralis NP 460

La cerimonia di inaugurazione è stata anche l’occasione per Iveco e MECAR di effettuare cinque importanti consegne per un totale di 42 nuovi Stralis NP 460, dei quali 10 alla SMET, 15 a Trans Italia, 7 alla Casilli Enterprise, 7 a Tran Isole e infine 3 a La Sud Frigo.

LNG Salerno

giugno 24th, 2018|PRIMOPIANO|