L’ ibrido Sisu frutto della partnership con Mercedes e Visedo

ibrido Sisu

Il costruttore finlandese di veicoli pesanti Sisu ha presentato ufficialmente il proprio prototipo di camion ibrido Sisu Hybrid Powertrain sviluppato in collaborazione con Mercedes e Visedo (realtà, anch’essa finlandese, specializzata in soluzioni elettriche recentemente acquisita dal gruppo Danfoss).

Il prototipo ibrido Sisu è caratterizzato da un propulsore elettrico capace di supportare il sei cilindri diesel OM471 da 12,8 litri con un boost di 200 kW. In verità, sarebbe più opportuno parlare di ‘Sisu Hybrid Powertrain’, poiché il progetto Sisu è estendibile a più modelli di camion e motorizzazioni (anche col più generoso OM473 da 15,6 litri).

Sisu, con l’ibrido più efficienza e meno consumi

L’unità elettrica si innesta subito dopo la frizione ed eroga la suddetta spinta per far raggiungere al motore endotermico il regime ottimale più rapidamente. L’architettura prevede la possibilità di disinnestare completamente il sei cilindri diesel e gestire la trasmissione esclusivamente in modalità elettrica tramite un joystick dedicato, ad esempio per manovre in ambiente chiuso e movimenti di precisione.

Secondo quanto dichiarato dagli ingegneri della Casa finlandese, nonostante i suoi 300 chili in più rispetto alla configurazione convenzionale, il Sisu Hybrid Truck sarà in grado di dimostrare su strada un considerevole risparmio di carburante.

ibrido Sisu

 

maggio 22nd, 2018|TRUCK, TRUCK-HOME|