Iveco Stralis NP 460, quanto conta il gas

Iveco Stralis NP 460

Consegnato lo Stralis Natural Power italiano numero mille (un 460) lo scorso 25 maggio, Iveco festeggia il traguardo raggiunto a meno di due anni dalla presentazione dell’NP 400 (giugno 2016), primo long distance a metano liquido a listino. Non ci poteva essere viatico migliore per l’esordio dell’NP 460 sul classico percorso di Vado e Torno. Prova che mette finalmente di fronte le prestazioni del trattore Lng con quelle del diesel. E che consente anche di fare due conti sul ‘costo della sostenibilità’.

Iveco Stralis NP 460, per il metano consumo a chili

Detto che Iveco ha sfornato la versione a gas del Cursor 13 con le medesime prestazioni, anche di coppia, del Cursor 11 pari potenza diesel e che su strada il feeling con l’NP 460 è perfetto, anzi migliore grazie a rumore e vibrazioni ancor più sottotraccia, è d’obbligo soffermarsi sui consumi e, quindi, sul conto economico del metano. Partendo dal presupposto che il metano è venduto a chili e non a litri come il gasolio, è meglio non ostinarsi a fare la trasformazione delle unità di misura (un chilo sono 2,37 litri).

Iveco Stralis NP 460

Nella tabella, quindi, compare un bel 3,96 chilometri con un chilo che, per la classe degli Lng, d’ora in poi farà da riferimento. Con tale consumo medio lo Stralis NP 460 su percorrenze di 150 mila chilometri all’anno può far risparmiare più di 10 mila euro, 10.238 per i pignoli, sull’acquisto di carburante rispetto allo Stralis XP 480 provato l’anno scorso (numero 7-8 di luglio-agosto) che aveva stampato l’ottimo 3,63 con un litro di gasolio. Conto fatto prendendo i prezzi alla colonnina in aprile del metano (0,789 euro senza Iva) e del gasolio, ovvero 1,186 sempre Iva esclusa, depurato inoltre del recupero parziale dell’accisa che porta il costo a 0,971 euro (dato ministeriale).

Iveco Stralis NP 460, incentivi e prezzi all’ingrosso

Fattori non trascurabili per chi fa i conti sono poi l’incentivo all’acquisto di 20 mila euro per i veicoli alimentati a Lng e, in ne,la possibilità di contrattare con i fornitori i prezzi del metano che, secondo i dati forniti da Iveco, si dovrebbero piazzare, a seconda della localizzazione geografica (l’Lng arriva per la maggior parte dai terminal di Marsiglia e Barcellona, quindi il trasporto incide) nella forbice tra 0,65 e 0,78 Iva esclusa. Sull’altro piatto della bilancia, però, c’è un prezzo di listino che, per l’NP 460, è di circa centomila euro superiore a quello dell’XP 460. E qui si torna al punto. Se Iveco continuerà a spingere e il mercato degli Lng si aprirà anche con Scania e Volvo, i prezzi caleranno e si formerà anche un giro di usato interessante.

Iveco Stralis NP 460

ABBONATI SUBITO

Scopri di più

La prova completa sul numero di Giugno della rivista Vado e Torno
ABBONATI SUBITO
giugno 2nd, 2018|PROVE|