Incubo radar: in Francia debuttano nuovi super-autovelox

nuova generazione di autovelox

Primo giorno di scuola, a fine aprile sulla Statale 184 a Saint-Germain-en-Laye, in Francia per la nuova generazione di autovelox multifunzione Mesta Fusion della Ot-Morpho. Gioiello hi-tech che, oltre al controllo dei 70 all’ora su sei corsie nelle due direzioni, sanziona anche chi non rispetta il rosso al vicino incrocio.

Secondo autorevoli indiscrezioni di strada, entro la fine dell’anno saranno montati oltre un centinaio di esemplari in tutta la Francia.

In estate le prime unità mobili: si salvi chi può!

Entro l’estate, partirà poi la prima flotta di auto di un operatore privato (30 nel 2018 e 400 entro 2020) con due radar, sul parabrezza e sul lunotto, automatizzati, sigillati (chi guida non può pilotarli) e in grado di riprendere fino a otto corsie in ambo le direzioni.

Ogni ora, tramite 3G, i dati andranno al computer centrale e partiranno le multe. E chi guida le auto civetta saprà di giorno in giorno il percorso assegnatogli.

nuova generazione di autovelox

giugno 16th, 2018|PRIMOPIANO|