FM Logistic posa la prima pietra del futuro polo di Vellezzo Bellini

FM Logistic

Vellezzo Bellini, Nord Pavese, 25 maggio 2018. Queste le coordinate principali dell’evento simbolico di posa della prima pietra del nuovo stabilimento di FM Logistic per il Nord Italia, nonché futuro quartier generale nazionale. Infatti, proprio a fianco della sede dei loro partner di Galbusera, già si vedono ben più che i primi segni della futura sede della società di natali francesi.

FM Logistic, l’evento chiude un ottimo anno finanziario

Le altre coordinate sono quelle che definiscono l’azienda. L’anno scorso, il gruppo internazionale leader nel settore della logistica integrata ha spento la 50esima candelina e, sempre restando al 2017, ha chiuso l’esercizio con un fatturato di 1,075 miliardi di euro, segnando una crescita del 42 per cento rispetto all’anno precedente. «Questo nuovo hub, pensato per garantire un’offerta multi-client, nasce dalla volontà di proporre ai nostri clienti un servizio con una forte componente di personalizzazione del marchio e in grado di offrire elevate performance nella logistica dell’ultimo miglio. Una strategia, quest’ultima, che caratterizza fa sempre FM Logistic e che ha contribuito a consentirci di chiudere l’ultimo esercizio in Italia con una crescita del 15 per cento», ha dichiarato Ugo Lemorini, General Manager di FM Logistic Italia.

Innovazione e attenzione all’ambiente si incontrano

Linee guida dell’operato aziendale sono internazionalizzazione, innovazione, e sostenibilità ambientale, e il nuovo stabilimento nel pavese sarà un punto di incontro per tutti e tre questi attributi. Il futuro quartier generale italiano è infatti il 56esimo polo logistico del gruppo, il sesto solo in Italia. FM Logistic è infatti presente in 14 Paesi, con oltre 23.000 dipendenti. «L’apertura del sito di Vellezzo Bellini coincide con i dieci anni di presenza di FM Logistic in Italia e fa parte del piano strategico ‘Ambition 2022’, nato con l’obiettivo di raggiungere a livello di Gruppo una crescita del 10 per cento annuo per i prossimi cinque anni», ha dichiarato Gilles Faure, Ceo di BATI Logistic (Gruppo FM), nonché discendente di una delle famiglie fondatrici del gruppo stesso. La volontà è quella di lasciare qualcosa di buono per le generazioni future, gli fa eco Vittorio Battaglia, Group General Transport Manager, e traduttore per l’occasione delle parole di Faure.

FM Logistic

Tecnologia al servizio della logistica integrata

All’interno del progetto, che copre una superficie di circa 43.000 metri quadri, troverà quindi spazio tutto il know-how maturato in termini di organizzazione spaziale e di gestione tecnologica. La struttura di Vellezzo Bellini, per esempio, sarà la prima ad avere la facciata completamente in vetro, afferma Pierrick Fossey, Responsabile del Progetto. Si può intuire come già questo primo trait d’union strizzi l’occhio a innovazione progettuale e attenzione ambientale. «Lo stoccaggio massimo sarà di circa 70.000 pallet, e non ci saranno spazi persi. Si tratterà di un magazzino adattabile a qualsiasi cliente. L’isolante nel tetto, per esempio, è di 14 centimetri, più che sufficiente rispetto a quanto esige la legge. Perché se un cliente di FM vuole una temperatura controllata, possiamo assicurare questa esigenza. Spero che sarà un simbolo di modernità, spero che sarà, per il gruppo, un simbolo di innovazione», prosegue Fossey.

Far crescere l’economia nel segno della sostenibilità

Uno degli obiettivi del progetto è quello di ottenere la certificazione LEED, che riguarda la sostenibilità ambientale. È un progetto a ‘risparmio energetico’, quindi un altro obiettivo collegato, riporta Pierrick Fossey «è quello di consumare il meno possibile. In termini di elettricità, per esempio, tutte le lampade saranno a led. Un’altra esigenza è quella di risparmiare acqua, quindi faremo uso di sanitari speciali. Già in fase di lavoro usiamo materiali locali per ridurre anche i trasporti». In attesa dell’inaugurazione, che dovrebbe avvenire prima della fine dell’anno, le premesse sembrano giuste per rafforzare l’importante snodo commerciale che, a pochi chilometri da Milano, è linfa vitale per l’economia di quest’area.

FM Logistic

maggio 25th, 2018|EVENTI|