DKV Euro Service, un network in continua ascesa

DKV Euro Service

DKV Euro Service ha chiuso il 2017 registrando l’adesione al proprio network di carte carburante di ben 1.577 nuovi impianti; un numero più che doppio rispetto al 2016 che consente di superare ampiamente quota 7.200 stazioni complessive.

Secondo i vertici DKV, l’esponenzionale incremento è dovuto, oltre all’oneroso lavoro di sviluppo da parte del dipartimento preposto ai convenzionamenti, grazie anche al rapporto di fiducia che il Customer Service riesce a instaurare con i clienti: nel 20 per cento dei casi, infatti, sono proprio questi ultimi a segnalare le stazioni che vorrebbero essere presenti all’interno del network DKV.

Un upgrade che abbraccia nord e sud Italia

In principal modo, l’aumento delle stazioni deriva dall’adesione di TotalErg, con 600 nuovi impianti, e Q8, con altre 300 stazioni. In termini percentuali, la crescita delle stazioni risulta essere equamente suddivisa tra nord e sud Italia, mentre in termini assoluti rimane un ovvio sbilanciamento verso il nord, data la maggior concentrazione di impianti carburante in quest’area.

Per quanto riguarda, invece, le pompe bianche, si riscontra un aumento delle stazioni convenzionate al sud rispetto agli anni precedenti, dovuto alla recente tendenza delle reti storicamente legate ad un marchio di dirigersi verso un rebranding ‘bianco’. Andando ulteriormente nel dettaglio, il network a basso costo DKV passa dalle precedenti 400 alle oltre 1.500 stazioni di fine 2017: queste stazioni, identificabili facilmente tramite DKV APP o DKV MAPS o attraverso la consulenza fornita dal Customer Service DKV, consentono di risparmiare fino a 20 centesimi di euro al litro.

DKV Euro Service

gennaio 10th, 2018|PRIMOPIANO|