DKV e la mobilità elettrica; pronta al decollo la joint-venture con ‘innogy’

mobilità elettrica

Servizi completi a livello europeo per gli operatori di flotte commerciali: questo è il pacchetto che DKV Euro Service sta progettando di offrire con innogy. Le due società hanno in programma di fondare una joint-venture con l’obiettivo di combinare i propri punti di forza in un’ottica di ulteriore sviluppo: un’intenzione già ratificata da entrambe le parti che hanno firmato un Memorandum of Unterstanding, in vista di ottenere l’approvazione dalle autorità antitrust per la creazione della joint-venture vera e propria.

DKV e innogy, quando l’unione fa davvero la forza

I servizi forniti dalle due società sono complementari. Negli ultimi anni, innogy ha dedicato importanti sforzi allo sviluppo di tecnologie all’avanguardia per la ricarica elettrica. La società offre un ampio portafoglio di infrastrutture e servizi di ricarica per le auto di flotte, aziende, del settore pubblico e dei clienti privati. Con una rete di circa 7.000 punti di ricarica, innogy è uno dei principali operatori di stazioni di ricarica in Europa.  L’azienda utilizza una piattaforma IT efficiente per garantire la fatturazione basata sul consumo per i processi di ricarica EV.

Come uno dei principali fornitori di servizi di mobilità in Europa, DKV Euro Service vanta decenni di esperienza nel settore della mobilità convenzionale. La società gestisce servizi di fatturazione per 170.000 clienti, coprendo dal rifornimento di carburante, ai pedaggi stradali e anche la ricarica EV, oltre a gestire una rete di 7.000 stazioni di ricarica.

La futura joint-venture offrirà vantaggi per i clienti al dettaglio, per i clienti aziendali e soprattutto per gli operatori di flotte con veicoli elettrici o flotte di veicoli ibridi. I dipendenti saranno in grado di ricaricare i loro veicoli indipendentemente dal fornitore del servizio, con costi raccolti in un’unica fattura, che potrà comprendere anche il pagamento pedaggi e servizi di autolavaggio.

DKV e innogy, la mobilità elettrica si fa ‘easy’

Markus Dehn, Vice President of Product Management in Electric Mobility di innogy, ha dichiarato: “Prevediamo un aumento significativo della mobilità elettrica nei prossimi due anni, in particolare nel segmento dei clienti commerciali. Questa joint-venture ci consentirà, nel prossimo futuro, di offrire soluzioni complete, con fatturazione trasparente per le flotte di veicoli elettrici in tutta Europa. DKV è il partner commerciale ottimale per questo progetto. Questo servizio renderà la guida elettrica ancora meno complicata e più conveniente, il che conferirà al cliente un senso di sicurezza”.

“Siamo lieti di collaborare con un partner rinomato e competente come innogy per la creazione di questa futura joint-venture”, ha commentato Sven Mehringer, Director Fuel & Vehicle Services di DKV Euro Service.

mobilità elettrica

 

maggio 1st, 2018|PRIMOPIANO|