Con la crisi in Grecia vanno di moda le statali. Allora il governo le vieta

Crisi economica in Grecia

Dal 1° marzo in Grecia è in vigore il divieto di circolazione agli over 3,5 ton su tutta la rete di strade secondarie del Paese. Norma che potrebbe essere classificata bizzarra, ma che ha un fondamento preciso.

Strada più lunga per risparmiare sui pedaggi

Con la crisi economica, infatti, un gran numero di camion per non pagare i pedaggi intraprende giri oziosi usando le strade secondarie, del tutto inadatte ai mezzi pesanti, come ‘scorciatoie economiche‘.

Da lì, la norma che consente ai camion di percorrere il tratto di strada più breve tra l’uscita dell’autostrada e la destinazione finale. Pesanti le sanzioni, da pagare sul posto pena il fermo del veicolo: si parte da 150 per arrivare a oltre mille euro.

Crisi economica in Grecia

aprile 8th, 2018|PRIMOPIANO|