Brigade Elettronica

Brigade Elettronica si conferma protagonista indiscusso sul mercato dei dispositivi di sicurezza per veicoli commerciali e macchine operatrici con una gamma completa di prodotti mirati a ridurre il rischio di collisioni e massimizzare l’efficienza, tra cui sistemi di telecamere e monitor, allarmi per retromarcia, sensori di prossimità a ultrasuoni, registratori digitali e termocamere.

Un’espressione significativa delle più moderne tecnologie messe a punto da Brigade Elettronica caratterizza la flotta della società fiorentina Quadrifoglio S.p.a., che gestisce il ciclo integrato dei rifiuti di 12 comuni tra Firenze e l’area del Chianti movimentando annualmente circo 400.000 tonnellate di materiale con oltre 800 veicoli attrezzati.

I vari allestimenti prevedono innanzitutto l’avvisatore acustico a banda larga bbs-tek®; questo dispositivo genera un ‘suono bianco’, simile ad un soffio direzionale  prontamente localizzabile ed udibile in modo circoscritto solo nella zona di vero pericolo. Tale peculiarità riduce drasticamente l’inquinamento acustico tipico dei tradizionali avvisatori.

Un altro valido ausilio deriva dall’equipaggiamento del sofisticato sistema Backeye®360 Select, costituito da una rete di ben 4 telecamere integrate con lenti da 187 gradi. Il software di ultima generazione appiattisce le immagini grandangolari, elimina le distorsioni fisheye e bilancia istantaneamente le differenti luminosità delle varie inquadrature riunendole in una visione senza soluzione di continuità sul monitor da 10 pollici in cabina.

Brigade Elettronica offre come allestimento supplementare anche un apposito sistema di videoregistrazione MDR, in grado di archiviare fino 1.164 ore di riprese. Tale upgrade, strategico nell’affrontare le eventuali richieste di risarcimento fraudolente ed incentivare la produttività degli operatori, è disponibile ora anche con tecnologia Wi-Fi.

Brigade Elettronica