Africa Eco Race e Dakar 2018, doppia sfida per il Team Petronas De Rooy Iveco

Africa Eco Race

Due rally raid, due continenti, un team in corsa per il successo sulle strade più difficili al mondo. Quest’anno, il Team Petronas De Rooy Iveco parteciperà a due diverse sfide con quattro Iveco Powerstar: il Team Leader Gerard De Rooy e Wuf Van Ginkel all’Africa Eco Race 2018, mentre Artur Ardavichus e Ton Van Genugten alla Dakar 2018.

Occhi puntati sulla 10ª edizione dell’Africa Eco Race

L’Africa Eco Race, alla sua 10ª edizione, vedrà in lizza un numero eccezionale di concorrenti. Il 31 dicembre partiranno da Monaco più di un centinaio di veicoli e quasi 200 fra piloti e co-piloti. Gerard De Rooy, il favorito fra i 15 partecipanti della categoria ‘Camion’, seguirà le orme del padre Jan, che trionfò alla prima edizione del rally.

A partire dal 31 dicembre – giorno del via ufficiale e del percorso che da Monaco consente di raggiungere l’imbarco del traghetto a Seita – fino al 14 gennaio, i concorrenti attraverseranno il Marocco, la Mauritania e il Senegal, per raggiungere infine il leggendario Lago Rosa, a Dakar, per una tappa finale spettacolare. I piloti copriranno un tratto di 6.500 chilometri, dei quali più della metà saranno costituiti da tappe speciali sulle piste del Marocco e nel deserto sahariano della Mauritania, affrontando un’avventura che metterà a durissima prova la loro resistenza e e il loro orientamento.

Gerard De Rooy, Team Leader, correrà con l’Iveco Powerstar #400, affiancato dal suo esperto co-pilota Moi Torrallardona, e con il supporto tecnico del meccanico Darek Rodewald. Wuf Van Ginkel, con il co-pilota Erik Kofman e il meccanico Bert van Donkelaar, correrà invece a bordo dell’Iveco Powerstar #403.

La Dakar partirà senza Gerard De Rooy

La 40ª edizione (la 10ª in Sud America) della Dakar 2018 sarà caratterizzata, fin dalla partenza, da standard elevati: i partecipanti partiranno da Lima e si troveranno subito ad affrontare le inospitali distese di sabbia peruviane. La corsa si lascerà quindi alle spalle il deserto per le montagne dell’altopiano boliviano, caratterizzato da una pista più veloce e altitudini di 2.500 metri, alle quali sarà necessario adattarsi. Il rally raid raggiungerà il tratto più difficile in Argentina, con la tappa del Super Fiambalá.

Il pilota kazako Artur Ardavichus correrà con il co-pilota Serge Bruynkens e il meccanico Michel Huisman a bordo dell’Iveco Powerstar #508. Alla Dakar parteciperanno anche il pilota olandese Ton Van Genugten, con il co-pilota Peter Willemsen e il meccanico Bernard der Kinderen, a bordo dell’Iveco Powerstar #509.

Africa Eco Race

dicembre 19th, 2017|EVENTI, EVENTI-HOME|