v1

Il T 6 Volkswagen conferma la filosofia del “tutto avanti” inaugurata nel 1991 dopo quarant’anni di motore e trazione posteriori. Per il nuovo Transporter si parla di evoluzione sulla solida base del modello precedente e di ideale coincidenza della sigla con l’ultimo step ecologico delle motorizzazioni che assurgono alla soglia dell’Euro 6 siano esse Diesel o ciclo Otto.

Senza toccare la struttura portante, e quindi le misure fondamentali, si sono accentuate le linee di carrozzeria in modo da renderle oltre che attuali anche più famigliari con il resto della gamma Volkswagen. Operazione che ha portato a un muso del tutto nuovo che può trarre ancora maggiore personalità se si passa alle luci a Led.

Una bella plancia lineare e poco ingombrante lascia ampio spazio per traslare da sinistra a destra e viceversa e in cui trovano posto tutti gli oggetti del lavoro quotidiano, quattro megabocchette per l’aria e un poderoso monitor da 6,33 pollici touchscreen se si opta per il navigatore.

Montato trasversalmente inclinato in avanti di 8 gradi, il nuovo 4 cilindri 2.0 TDI parte da 84 cavalli e arriva a svilupparne 204 sulla versione 4Motion Caravelle. Il cambio Dsg a 7 marce è disponibile sono per le configurazioni superiori ai 140 cavalli.

v2