INCHIESTA. Se il patentino ADR me lo faccio nel week-end

personale

Sono sempre di più gli autisti del Nordest, ma anche del resto d’Italia e perfino del Sud, che vanno in Slovenia per rinnovare (ogni 5 anni) o fare per la prima volta il certificato di formazione professionale Adr, valido per il trasporto di merci pericolose.

Ci si mette solo un fine settimana, e nel giro di pochi giorni si riceve a casa via posta il certificato valido a tutti gli effetti anche in Italia. Non è nemmeno obbligatorio convertirlo. Conseguire il cosiddetto patentino in Slovenia, di per sé, è perfettamente legale, visto che il paese aderisce all’accordo Adr ed fa pure parte dell’Unione.

Ma i tempi stringatissimi del corso sollevano molte perplessità. Le lezioni sono al sabato, mattina e pomeriggio, mentre la domenica mattina si sostiene l’esame. E la compatibilità con quanto previsto dalla legge per i corsi è assai dubbia. Tanto che sull’argomento sono state presentate due interrogazioni parlamentari: una nel marzo 2015 al Governo dal deputato Michele Mognato, replicata nel marzo 2016 da quella alla Commissione europea dell’europarlamentare Isabella De Monte.

targhe

ABBONATI SUBITO

Scopri di più

L'inchiesta completa sul numero di novembre del mensile Vado e Torno
ABBONATI SUBITO
novembre 8th, 2016|PRIMOPIANO|