Lago-con-nomadi1

Sono passati vent’anni, ma è come se le lancette del tempo si fossero fermate. Il tempo trascorso, quei due decenni, nulla hanno sbiadito.

Le immagini passate ancora oggi dalla Rai scorrono nitide, come la pellicola di un film. I ricordi, il fascino, le suggestioni e le emozioni di quell’avventura ancora intatte. Quattro camion in livrea arancione, musoni dalla linea vagamente retrò anche in quel 13 novembre 1995, cominciavano non senza incognite un viaggio che li avrebbe proiettati nella storia.

Overland-fondo-3-camion (1)

37 mila chilometri da Roma a New York, via terra, attraverso Francia, Belgio, Germania, Polonia, Bielorussia, Russia, Alaska, Canada, Stati Uniti.

Non è una passeggiata quella pensata, voluta e organizzata da Beppe Tenti, anima del progetto, un passato da imprenditore edile con la passione per l’avventura. Non può esserlo quando bisogna affrontare le condizioni estreme imposte dall’attraversamento della Siberia e il non meno problematico passaggio dello Stretto di Bering tra Mys Smidta, nel distretto federale russo di Cukokta, e Prudhoe Bay, in Alaska.

ABBONATI SUBITO

Scopri di più

L'articolo completo sul numero di marzo della rivista Vado e Torno
ABBONATI SUBITO