Man Truck & Bus suona la carica dal nuovo centro di Castegnato (Brescia)

Man Truck & Bus

Il primo centro diretto Man Truck & Bus in Italia ha nelle piccole imprese di autotrasporto il suo zoccolo duro. A dicembre 2016, le attività della nuova concessionaria e officina di Castegnato (Brescia) sono state battezzate da alcune importanti commesse. Ora la parte bus si sta prendendo il proprio posto, ma gli operatori in conto proprio del bresciano continuano a formare una parte consistente della clientela. Venerdì 5 maggio si è tenuto l’happening inaugurativo del centro, per l’occasione con le porte aperte dalle 15.30 a tarda sera.

Un punto di partenza

Il Leone di Norimberga crede nell’Italia e vuole piantarvi solide radici. «L’obiettivo è migliorare l’immagine del brand in Italia, dove Man finora non è ancora riuscita a dare un’idea di ciò che rappresenta nel resto d’Europa», così il responsabile dello sviluppo della rete Giampaolo Del Lago, presente al battesimo di ieri. Tant’è che a breve a Fiano Romano aprirà un secondo centro diretto Man Truck & Bus.

Man Truck & Bus

Nel polo bresciano troverà posto anche l’Academy, una sede distaccata di quella veronese, e a partire da giugno si terranno corsi per i tecnici della rete Man Truck & Bus. Relativamente all’ambito della vendita al dettaglio, è innegabile che il centro di Brescia abbia ingranato fin da subito la marcia. Il workshop manager Gianluca Formenti spiega che in dicembre, poco dopo l’apertura, i truck in sosta han toccato la cifra di 86. La quantità ordinaria è di sessanta.

Protagoniste le piccole imprese e i conto proprio

Nel piazzale fa bella mostra di sé un Man Tgs 4×4 passo corto, un rampichino pensato appositamente per il lavoro nelle cave. Oltre a questo, spiccano Tgs 18.500 da 2 e da 4 assi e un trattore 18.460. Tra le realtà che si sono appoggiate fin da subito al nuovo polo vi è il Gruppo Bianchetti. Anche Burlotti Spedizioni fa parte di una clientela che vede protagoniste le imprese di dimensioni contenute e i conto proprio.

L’organico può contare su nove persone. Cinque i tecnici. È solo un punto di partenza: «l’obiettivo è arrivare a dieci entro fine anno», spiega Formenti. «Facciamo fatica a trovare meccanici adatti. Abbiamo contattato tutte le scuole della zona», così Del Lago.

Man Truck & Bus

maggio 6th, 2017|EVENTI|