Samoter14_FotoEnnevi__MG_6256_20140508_2

La federazione di Confindustria che riunisce le più significative categorie produttive della filiera edile e Veronafiere, organizzatore del salone di riferimento in Italia per macchine movimento terra e da cantiere, hanno firmato in data 12 maggio un accordo di collaborazione in vista della manifestazione in programma a Verona dal 22 al 25 febbraio 2017.

L’obiettivo della partnership è lo sviluppo di iniziative promozionali e di formazione per supportare un sistema che per l’Italia vale oltre 400 miliardi di euro e dà lavoro a 2,6 milioni di persone. Un mondo che sconta ancora una profonda crisi, avendo perso dal 2009 al 2014 quasi il 30 per cento della produzione e 650mila occupati, ma che dal 2015 mostra i segni di una graduale ripresa, con previsioni di una sostanziale tenuta nel 2016.

Per consolidare la ripartenza servono però interventi per avviare una nuova progettualità sul fronte dei lavori pubblici, incentivando risparmio energetico, qualità e sostenibilità. Si tratta di punti che rappresentano il focus della 30ª edizione di SaMoTer, incentrata sulle soluzioni per l’emergenza e tutela ambientale, del territorio e il dissesto idrogeologico, con particolare riguardo alle macchine intelligenti, a quelle ibride a basse emissioni ed alta efficienza energetica, alle piattaforme tecnologiche per l’interazione ‘human to machine e machine to machine’.

“L’accordo – ha commentato Maurizio Danese, Presidente di Veronafiere – rappresenta un ulteriore passo concreto a vantaggio del sistema nazionale delle costruzioni. La collaborazione con Federcostruzioni rafforza il ruolo di SaMoTer quale piattaforma di riferimento in Italia per la promozione internazionale delle aziende della filiera di macchine e attrezzature per i cantieri e l’edilizia, completata dalle due rassegne che si svolgono in contemporanea su bitume e infrastrutture stradali e su autotrasporto e logistica”.

“La collaborazione tra Federcostruzioni e Veronafiere – ha dichiarato Rudy Girardi, Presidente di Federcostruzioni – si pone nella linea da sempre seguita dalla federazione di sostenere tutte le iniziative finalizzate a dare evidenza al peso effettivo della filiera delle costruzioni per il Paese, sia in termini di produzione che di occupazione, e a sollecitare l’adozione di misure adeguate per l’avvio della ripresa”.

La partnership prevede la creazione di un gruppo di lavoro comune nel campo della ricerca (con la realizzazione di uno studio tecnico-scientifico sul comparto), l’ideazione di eventi formativi legati ai temi di SaMoTer 2017 e la partecipazione di Federcostruzioni agli appuntamenti di avvicinamento alla manifestazione, come le tappe del Road show in Italia e il SaMoTer Day.

QAgUJhI