Capolavoro di Nikolaev, vince la 10ª tappa e scala la classifica

515 SHIBALOV ANTON (rus) AMATYCH ROBERT (rus) ROMANOV IVAN (rus) KAMAZ KAMAZ - MASTER action during the Dakar 2017 Paraguay Bolivia Argentina , Etape 4 - Stage 4, San Salvador de jujuy - Tupiza , January 5 - Photo Frederic Le Floc'h / DPPI

Un’unica zampata, un attacco deciso, una prestazione da incorniciare. In una sola parola, un capolavoro. Così Eduard Nikolaev, trentaduenne alfiere del Team Kamaz, ha messo le mani sulla Dakar numero 39 conquistando la decima tappa della corsa, Chilecito-San Juan di 751 chilometri.

Nikolaev ha preceduto i compagni di squadra Sotnikov e Mardeev, classificati rispettivamente a 7’01” e 7’41”. Quarto un sempre più concreto Viazovich (Maz) con un ritardo di 12’51”. Poi, nell’ordine, Loprais (Tatra) a 16’04” e Vasilevski (Maz) a 22’51. Soltanto settimo De Rooy (Iveco) cronometrato con un passivo di 23’43”.

Ovviamente ribaltata la classifica generale, che ora vede al comando Nikolaev (all’undicesimo successo di tappa nella corsa peraltro già vinta nel 2013 e pure nel 2010 in qualità di meccanico di Tchaguine) con 5’15” su Sotnikov e 24’17” su De Rooy (Iveco), con quest’ultimo che a questo punto, a meno di clamorose sorprese, dovrà rimandare i sogni di gloria limitandosi ad assicurarsi un podio comunque prestigioso. Da segnalare l’ottimo quarto posto di Villagra, in gara con il secondo Iveco Powerstar motorizzato Cursor 13.

Domani si corre l’11ma tappa che porterà i concorrenti da San Juan a Rio Cuarto: 754 chilometri con 288 di speciale. Di fatto sarà per tutti l’ultima occasione per muovere la classifica prima della passerella finale di sabato verso Buenos Aires.

LA CLASSIFICA (dopo 10 tappe): 1. Nikolaev (Kamaz); 2. Sotnikov (Kamaz) a 5’15”; 3. De Rooy (Iveco) a 24’17”; 4. Villagra (Iveco) a 57’47”; 5. De Baar (Renault); 6. Versluis (Man) a 1h32’03”.

Viazovich

gennaio 12th, 2017|EVENTI|