Brennero vietato, senza l’Euro 6 non si passa. Accordo Ue-Tirolo

brennero

È un teatrino senza fine quello messo in piedi dalle autorità locali di Innsbruck: facendo leva sull’autonomia federale austriaca, infatti, il Tirolo continua a imporre ‘divieti settoriali’ per condizionare il traffico dei camion lungo l’asse del Brennero.

Divieti che sono regolarmente smentiti da Bruxelles e costano multe su multe al governo centrale di Vienna. In attesa di nuovi sviluppi, la novità 2017 è che le autorità tirolesi avrebbero siglato un compromesso con l’Unione europea secondo il quale i camion con emissioni certificate Euro 6 sarebbero esentati in permanenza (e non solo fino al 2018) dai divieti; i mezzi a norma Euro 5 e certificati Eev, invece, avranno via libera solo fino al 30 aprile 2017.

Scelta che ha suscitato forte irritazione tra gli autotrasportatori che negli scorsi anni hanno investito nel rinnovo delle proprie flotte e dalla prossima estate rischiano di ritrovarsi tra le mani mezzi seminuovi, inutilizzabili solo perché rispondenti agli standard Euro 5.

austria-pedaggi

ABBONATI SUBITO

Scopri di più

L'articolo completo sul numero di gennaio del mensile Vado e Torno
ABBONATI SUBITO
gennaio 2nd, 2017|PRIMOPIANO|