Autostrade ‘elettriche’, nel progetto francese la corrente arriva dal basso

Autostrade 'elettriche'

Se la Germania annuncia due tronchi autostradali col sistema e-Highway di Siemens per camion ibridi con pantografi stile lobus, anche la Francia tira fuori dai cassetti il proprio progetto di autostrade ‘elettriche’. Invece che dall’alto, però, la corrente arriverà dal basso. Con rotaia metallica al suolo (Alstom) oppure con piastre di ricarica induttiva incorporate (Bombardier).

Una questione di costi

Ségolène Royal, ministro dell’Ambiente francese, ha presentato infatti lo studio del ministero dei Trasporti sulla convenienza economica di ‘elettrificare’ entro il 2030 i tratti autostradali più trafficati (almeno 14 mila camion al giorno), primo fra tutti il frequentatissimo anello del Périphérique di Parigi.

Gli scettici temono però che il moltiplicarsi di standard faccia crescere smisuratamente il costo dei camion coinvolti nel progetto, oltre a minarne l’affidabilità.

Autostrade 'elettriche'

giugno 25th, 2017|PRIMOPIANO|