7ª tappa a Sotnikov (Kamaz), De Rooy controlla e resta leader

sotnikov-kamaz

Dopo le piogge torrenziali che compromettendo lo stato del terreno sulla strada verso La Paz, hanno costretto gli organizzatori ad annullare la sesta tappa, la Dakar ha ripreso il proprio cammino. All’indomani del meritato giorno di riposo per i concorrenti, i 48 truck ancora in gara (su 50 partiti) hanno riacceso i motori puntando verso sud, in direzione dell’Argentina e del traguardo finale di Buenos Aires.

La settima tappa della corsa, La Paz-Uyuni di 622 km (con 322 km di prova speciale) era sulla carta la frazione più breve della seconda settimana di corsa. Ma trattandosi della prima parte della tappa marathon che si concluderà martedì sera a Salta e che per regolamento impone oggi a fine tappa il ricovero dei mezzi in parco chiuso senza poter contare sull’assistenza esterna dei propri team, non certo la più semplice.

C’era attesa per il previsto attacco concentrico dei Kamaz all’Iveco di De Rooy. Puntuale e prevedibile, l’offensiva dell’armata russa è andata in scena lungo gli oltre 300 km di prova speciale. De Rooy si è limitato a controllare, attento a non commettere errori. È arrivata così la seconda vittoria di Sotnikov (Kamaz), con De Rooy quarto classificato a 4’25” preceduto al secondo e terzo posto dagli Iveco Trakker e Powerstar di Van Genugten (a 2’51”) e Villagra (a 3’37”).

Nella generale De Rooy vede tuttavia ridursi il proprio vantaggio su Sotnikov, che segue ora a soli 2’11”, con Nikolaev e Mardeev al terzo e quarto posto staccati rispettivamente di 5’57” e 20’12”. Domani è in programma la seconda parte della tappa marathon: si va da Uyuni a Salta lungo 892 chilometri totali con 492 chilometri di prova speciale.

LA CLASSIFICA (dopo 7 tappe): 1. De Rooy (Iveco); 2. Sotnikov (Kamaz) a 2’11”; 3. Nikolaev (Kamaz) a 5’57”; 4. Mardeev (Kamaz) a 20’12”; 5. Villagra (Iveco) a 33’42”.

De Rooy Dakar Iveco

gennaio 9th, 2017|EVENTI|